1 agosto 2017

Sogno n. 323



Ero in vacanza in un paese sconosciuto che poi diventava sicuramente gli Stati Uniti d'America. Arrivavo con l'auto in un posto e lo esploravo. Da lì sarei potuto tornare indietro con il treno. Riflettevo sul fatto che in America riuscivo a muovermi bene: era un paese di lingua inglese e quindi capivo abbastanza per potermi muovere. Mi piaceva questa disinvoltura e mi piaceva anche l'America, con le sue opportunità, con le sue grandi cose nuove.

Interpretazione

Nei sogni la capacità di muoversi agevolmente in un paese "straniero" rappresenta di solito la corrispondente capacità di muoversi agevolmente nell'inconscio.

Il sognatore oramai ha acquisito una discreta conoscenza della lingua da esso parlata (quella delle immagini contenute nei sogni) e se ne compiace in quanto questo gli consente di approfittare delle grandi opportunità offerte dall'inconscio stesso. Si tratta degli USA perciò del paese che per antonomasia offre occasioni di crescita e di sviluppo (grandi cose nuove).

Lui arriva con l’auto (capacità di muoversi individualmente), ma tornerà con il treno (capacità di muoversi insieme con gli altri) perciò avrà acquisito la capacita di rapportarsi con il prossimo.

Si tratta di una vacanza perciò l’atmosfera in cui si svolge il tutto è piacevole e contraddistinta dal desiderio di esplorare ciò che prima non si conosceva.